sabato 30 maggio 2009

Voglio urlare Presente!

A volte sembra di essere sulle montagne russe, sbalzato e frullato. Su di esse si ha paura, ma ci si diverte anche un mondo. Mi sento su uno di quei vagoni in questo momento: l'ansia prima della partenza, un'andatura lenta, la grande salita che fa crescere la tensione, il picco più alto, le formiche allo stomaco prima della discesa, la paura diventa adrenalina. Via, in picchiata, capovolti, urlanti e felici. Mi aggrappo all'abbraccio delle cinture di protezione, sono al sicuro. Emozioni arrembanti, di ciò è fatta una vita vissuta e non plagiata da un disegno non mio.
La scrivo io la mia storia, compongo io le musiche, disegno io le forme ed i colori.



La scorsa settimana ho avuto l'opportunità di visitare una città (per me) nuova: Londra.
Che dire...vedere dal vivo luoghi storici visti fino a ieri solo in fotografia è stuzzicante. Farsi travolgere dai suoni, dagli odori e colori di Camden Town (anche se un po' troppo forti), andare a correre ad Hyde Park al mattino e tornare con i piedi distrutti, perdersi nel negozio di dischi della Rough Trade e nello splendido quartiere di Brick Lane nell'East End (negozietti carini, cafè super belli), lasciarsi andare al sonno alla luce crepuscolare dell'immenso Regent's Park, incuriosirsi davanti alle opere di Jorn, Backa, Beuys e Boetti alla Tate Modern, fare colazione facendosi baciare dalla luce del sole di una vetrina e poi...ridere e "sentire" con i tuoi fidati compagni di viaggio.




Poi si, molto traffico anche, caos e inevitabili (?) paragoni con Berlino, città che sto seriamente puntando per fare un'esperienza di vita: più vivibilità, meno èlite, stesso (forse più) fermento artistico/culturale. Vabbè in ogni caso nessuna città è perfetta: nei prossimi mesi si salirà spesso nella capitale tedesca: a giugno per parlare di una possibilità di lavoro nel campo musicale (incrociamo tutti le dita che l'iniziativa abbia successo), ad agosto per il concerto dei Pearl Jam (che figata!), e forse (legata anche alla visita di giugno) a settembre per il Popkomm, la fiera della musica.

Abbiamo cominciato a pieno titolo con le recensioni dei concerti per Rockol, le troverete tutte sul blog Dal Vivo:
http://musicreporters.rockol.it/dalvivo/

Mercoledì avrò l'onore di intervistare i Maximo Park...

L'estate è alle porte: volerà, sarà piena di un sacco di eventi ed emozioni, io voglio essere lì quando succede. Lì per urlare Presente, io voglio urlare presente! Voglio urlare presente!!!!

Canzone del giorno: "Come back" - Depeche Mode. Un brano tratto dall'ultimo album dei DM "Sounds of the universe". Un disco che, nonostante gli anni della band, mi sento si consigliarvi, un lavoro nel loro stile, oscuro, elettronico, rock, dove non mancano anche momenti più leggeri. Insomma si possono fare ancora grandi canzoni.
Il video qui sotto è tratto dalle sessioni di registrazione, leggermente diversa, ovviamente, dalla versione finale...